Il viaggio del talent Icaterpie, campione di carte Pokèmon, in Yellow inizia dalla ricerca e finisce dritto sul palco della games week

Icaterpie: i numeri di un campione

Alessandro Cremascoli, classe 1991, è cresciuto coltivando la passione per le carte Pokémon con il padre. Oggi, ad anni di distanza, è diventato Icaterpie, per 13 volte competitor ai mondiali e per 2 volte campione nazionale italiano, un vero talento seguito e sostenuto da una calorosissima community di 17 000 iscritti su YouTube.

Un nuovo Hero alla Milan Games Week

Quella di Alessandro è la storia autentica della nascita di un talento, di una passione trasformatasi ben presto in un lavoro. Come è stato possibile? Con la sua tenacia e determinazione, ma anche grazie ai primi insegnamenti del padre che è sempre rimasto al suo fianco, dai primi match fino alle trasferte internazionali.

Una #BrightStory che Yellow ha còlto, anche per il suo potere ispirazionale nei confronti dei tantissimi che si stanno approcciando al gioco e dei gamer di tutto il mondo. Per questo, lo abbiamo fortemente voluto alla Milan Games Week dove, in qualità di #hero, ha raccontato la propria storia e quella delle carte collezionabili Pokémon in tre masterclass tenute sul palco ebay.

Abbiamo ovviamente raccontato tutto in un video:

Icaterpie: un talento autentico

Sul palco Icaterpie non poteva essere più Yellow di così, lanciando un messaggio di competitività sana: che sia con i fan in live, con un avversario in gara, o con il padre, il motore della sua passione rimane sempre la condivisione dell’esperienza di gioco.

Alessandro è un talento autentico e genuino, che rispecchia e divulga i nostri stessi valori, formula essenziale quando si tratta di gestione e promozione di un talento.

More bright stories to come soon...